Massimo Bontempelli e Giuseppe Ungaretti

 

Massimo Bontempelli e Giuseppe Ungaretti
Il duello Bontempelli Ungaretti

Massimo Bontempelli (Como 1878 – Roma 1960).

Giornalista, saggista e drammaturgo.

Giuseppe Ungaretti e Massimo Bontempelli non furono amici, anche se i loro destini artistici s’incrociarono più volte nel corso delle loro vite. Fu Ungaretti a cercare Bontempelli nel 1919, inviandogli una copia della La Guerre; un libretto di sue poesie tradotte in francese e stampato presso la Imprimerie Artistique Lux di Parigi, la stessa tipografia del «Sempre Avanti», il giornale militare al quale era stato assegnato il poeta – soldato.

A partire dal 1925, quando Bontempelli si trasferì a Roma, i due scrittori ebbero maggiori occasioni di frequentarsi, sebbene facessero riferimento ad ambienti letterari diversi. In quegli anni i due scrittori furono protagonisti di accese polemiche. Continua a leggere

Luigi Pirandello e Giuseppe Ungaretti

Luigi Pirandello e Giuseppe Ungaretti
Luigi Pirandello

Luigi Pirandello (Agrigento 1867 – Roma 1936).

Drammaturgo. Premio Nobel per la Letteratura nel 1934.

Nel 1921 Ungaretti – proveniente da Parigi – si sistemò a Roma, citta in cui Pirandello viveva già da molti anni, precisamente dal 1892. I due scrittori, che non si conoscevano, continuarono ad ignorarsi, anche perché frequentavano ambienti diversi: quello della «Ronda», Ungaretti; quello degli ambienti teatrali, Pirandello. Soprattutto pesava il fatto che Ungaretti non stimava il più noto scrittore, divenuto famoso già nel 1904 col romanzo Il fu Mattia Pascal. Continua a leggere